https://www.gooverland.it?p=26447
per informazioni: Go World SRL
Via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. -

Cuba: Road to Baracoa

Parola d’ordine: avventura! L’itinerario è un continuo stimolo per il viaggiatore, studiato per entrare in contatto con il luogo e i suoi popoli. Un gran tour di Cuba che inizia e finisce a La Habana, la più grande e più bella delle capitali caraibiche. Il delizioso centro storico “La Habana Vieja” dichiarato dall’UNESCO patrimonio dell’umanità mantiene atmosfera e fascino, costituendo forse il più bel complesso architettonico coloniale del mondo. Questa destinazione ne ha per tutti i gusti: il romantico Malecon, il viale che corre lungo la costa nord della città, la mitica Plaza de la Revolucion. Da qui partiamo per la Cuba colonial, un viaggio nel cuore dei Caraibi, tra l’allegria e la storia del popolo cubano. Chi osserva Cuba non può fare a meno di notare l’alternarsi di ricchezza e povertà, semplicità ed importanza, tenacia e gioia di vivere della gente. Le meraviglie non finiscono qui: Cienfuegos, cittadina neoclassica; la Valle de Los Ingenios, paradiso dell’ecoturismo; Trinidad, dichiarata patrimonio dell’umanità dall’Unesco per lo splendido centro coloniale perfettamente conservato; Camaguey, simpatica cittadina coloniale; Santiago, la più africana delle città cubane; Guantanamo, la famosa base navale americana, e Baracoa, in lingua indigena “Luogo delle acque“, la città più antica di Cuba. Infine prima di rientrare all’Habana avremo il tempo di concederci un po’ di relax sulle splendide spiagge da sogno di Playa Pesquero e Cayo Santa Maria. Vivere l’esperienza della Casa Particular non è per tutti, ma è solo per coloro che non cercano il lusso o la comodità, bensì la vera “alma” di Cuba.

1° giorno

LA HABANA

Arrivo all’Havana. Trasferimento in casa particular, incontro di benvenuto con il nostro Team Leader e breve briefing sul viaggio. Pernottamento. La capitale La Habana è la città che meglio riflette i contrasti, l’anima e la storia che caratterizzano la “Grande Isla”. Il centro urbano è suddiviso in tre quartieri principali, ognuno con i suoi caratteri distintivi e quindi imperdibili: “Centro Habana”, “Vedado”, che con i suoi grattacieli ed edifici moderni è il principale centro economico e parte più nuova della città, e ”La Habana Vieja”. Per iniziare alla grande la full-immersion nell’atmosfera cubana vi suggeriamo una passeggiata al tramonto lungo il Malecon, sorseggiando un rinfrescante mojito all’iconico bar Bodeguita del Medio, proprio come ai tempi di Hemingway.

2° giorno

LA HABANA – TRINIDAD (580 KM, 6h30 circa)

Colazione e partenza da La Habana alla volta di Cienfuegos, dove sosteremo per ammirare l’originale architettura neoclassica della città, la bella piazza ed il lungomare. Si prosegue quindi per Trinidad, dove si arriverà in serata. Pernottamento in case particular. La “perla del sud”, Cienfuegos, posata sulla splendida “Bahia Naturale de Jagua”, è una cittadina che incanta ogni suo visitatore con il suo elegante stile coloniale francese fuso alla perfezione con il tipico carattere caraibico. Il centro storico, riconosciuto come uno dei nove Patrimoni dell’Umanità UNESCO della Repubblica di Cuba, dai vialetti eleganti e stradine acciottolate circondate da caratteristiche e pittoresche casette coloniali in cui dominano le tonalità del blu e del verde, ci proietterà indietro nel tempo, quando il ritmo del tempo era scandito dalle onde del mare. Nella zona di “Punta Gorda”, caratterizzata da splendide ville signorili del 1900 realizzate in stile Art-Noveau, visiteremo il “Palacio de Valle”: commissionato nel 1917 dallo spagnolo Acisclo del Valle Blanco, questo incredibile edificio combina ed armonizza alla perfezione lo stile barocco e moresco. D’obbligo affacciarsi sulla terrazza del ristorante, da dove potrete godere di una meravigliosa vista panoramica mentre sorseggiate un dissetante mojito. Da vedere anche il “Paseo del Prado”, il “Teatro Thomas Terry” e il “Parque Marti”.

3° giorno

TRINIDAD

Colazione e giornata dedicata all’esplorazione della città di Trinidad, la “bombonera” coloniale che conserva ancora intatta la sua originale architettura. Pernottamento in case particular. Trinidad, città cubana di circa 75.000 abitanti dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO per il suo incredibile centro storico dalla struttura rimasta assolutamente intatta ed autentica negli anni. Trinidad è la “città museo dei Caraibi”, e la “città coloniale di Cuba dai mille colori” in cui potrete entrare nella vera anima del popolo cubano e toccare con mano la storia di questa incredibile isola. Nel cuore del centro storico di Trinidad, è possibile visitare il “Museo Romantico” (o “Palacio Brunet”), primo museo della città e localizzato all’interno della bellissima ex residenza di una ricca famiglia, in cui è possibile ammirare una raccolta di beni, pezzi di arredamento e opere d’arte risalenti all’epoca coloniale. Impossibile non fare una tappa alla “Taberna la Canchanchara”, bar rinomato per l’omonimo cocktail della casa (ottenuto con rum, limone, miele e acqua) e per la sua vivacità accattivante, dove spesso si può assistere a jam sessions e prendere parte a balli improvvisati. A Trinidad ogni scorcio è suggestivo ed i suoi dintorni non sono da meno del centro città. Nello specifico, visiteremo la “Valle de los Ingenios”, le cui piantagioni di canna da zucchero e tabacco hanno fatto la fortuna di Trinidad. Immersi in questo scenari di campagna potremo osservare i numerosi ruderi di magazzini, vecchi impianti di produzione e case padronali di importanza storica: in queste terre furono impiegati oltre 30.000 schiavi africani per lavorare nei diversi campi e zuccherifici dell’area. La “Torre Manaca Iznaga” è una delle principali attrazioni della valle, situata nell’omonima piantagione, che con i suoi 44 m aveva la funzione di sorvegliare gli schiavi al lavoro e radunarli lì sotto al suono della campana. Oggi è possibile salire in cima alla torre e ammirare il bellissimo panorama circostante.

4° giorno

TRINIDAD – CAMAGUEY (283 KM, 4h circa)

Colazione e partenza da Trinidad verso Camaguey, con fermata intermedia alla città di Sancti Spiritus. Arrivo e pernottamento Camaguey in case particular. Sempre più a sud, sempre più immerse nelle profondità della tradizione musicale cubana le famose "Casa della Trova". Sancti Spiritus è una stupenda cittadina di circa 100.000 abitanti solcata dalla Carretera Central e circondata da campi e montagne. Fondata da Diego Velàzquez nei primi anni del ‘500, la città è una delle “sette villas originali di Cuba” e la quarta più antica dell’isola. Vi invitiamo a cogliere l’incontro dei diversi stili architettonici nel colorato centro storico; in particolare consigliamo di scoprire la “Iglesia Parroquial Mayor”, chiesa più antica e visitata di Cuba, nonché dichiarata Monumento Nazionale, costruita in perfetto stile romanico e barocco; il “Teatro Principal”, uno dei principali centri culturali di Sancti Spiritus e teatro più antico della nazione, e infine il “Puente sobre el Rio Yayabo”, storico ponte simbolo della città, a sud-ovest del centro. La leggenda narra che il ponte inaugurato nel 1825, costruito per facilitare l’attraversamento del fiume Yayabo nei periodi di pioggia, fu realizzato senza cemento, ma da un composto di calce e sabbia, inumidito con del latte di vacca. Si dice che sia proprio questo il segreto per cui sia riuscito a rimanere in piedi ancora oggi dopo oltre due secoli. Proseguiremo poi in direzione di Camaguey, terza città di Cuba per dimensioni, un vero e proprio labirinto di stradine e piccole piazze molto pittoresche, studiate per difendere la città da eventuali attacchi dei pirati, che vi perdevano confusi. Dal 2008 il centro storico di Camaguey è inserito tra i patrimoni del’umanità dell’UNESCO: lo schema urbanistico della città è composto da tanti quadrati di diversa dimensione e strade strette, dove gli edifici seguono numerosi stili architettonici, neoclassico, art dèco, neocoloniale, art nouveaue. Questo incantevole centro custodisce un delicatissimo mix tra cultura, storia e ubicazione: è una meta da non perdere per il suggestivo e intricato centro storico che la caratterizza ma anche per le bellissime spiagge a situate a poca distanza. Non possiamo che consigliarvi di farvi guidare dall’istinto e tuffarvi in questo perfetto intreccio di strade e vicoli, che vi porteranno sempre e comunque nel cuore della città, la coloratissima “Plaza San Juan de Dios”. Se vorrete indagare più a fondo sui segreti di Camaguey, potreste visitare il “Museo de San Juan de Dios” o la “Maqueta de la Ciudad”, un grande modellino in scala della complessa pianta urbana di Camaguey conservato all’interno di un palazzo ottocentesco.

5° giorno

CAMAGUEY – SANTIAGO DE CUBA (317 KM, 4h circa)

Colazione e mattina a disposizione per arricchire la nostra permanenza a Camaguey. Partenza verso Santiago de Cuba e lungo il tragitto faremo sosta alla città di Bayamo. Sistemazione e pernottamento a Santiago in case particular. Situata sulla “Carretera Central”, la principale strada che attraversa da est a ovest tutto il Paese, Bayamo è una meta lontana dai classici itinerari turistici e che riesce tuttora a riflettere intatta l’essenza e la tradizione cubana più autentica. L’atmosfera è rilassata e distesa in ogni angolo della città, dove potrete passeggiare nel suo cardine, “Parque Céspedes”, tra le case che sembrano colorate da ogni varietà di pastello. La città ha una forte memoria votata alla tradizione, nonostante il grande e terribile incendio che distrusse la città il 12 gennaio 1869, portandosi via tutte le testimonianze di un’architettura dal passato tipicamente coloniale, fatto che viene commemorato nell’evento più importante dell’anno con spettacoli pirotecnici e musicali. Prima di lasciare la città visiteremo il “Museo de Cera de Bayamo”, nel quale sono custodite all’interno di quattro sale espositive delle riproduzioni in cera di alcuni dei personaggi più importanti della storia del Paese insieme a esemplari di flora e fauna locale.

6° giorno

SANTIAGO DE CUBA

Colazione e intera giornata dedicata alla visita di Santiago de Cuba, capitale d’Oriente. Pernottamento in case particular. Santiago de Cuba, con il suo oltre mezzo milione di abitanti, è la seconda città più popolata di Cuba e una delle più antiche. É un centro urbano dai connotati caotici ed un controverso spirito cosmopolita, uniti a un patrimonio storico-artistico che la rendono una delle capitali culturale dei Caraibi. Santiago de Cuba non potrà lasciarvi indifferenti: la fortezza del “Castello di San Pedro del Morro” è Patrimonio UNESCO dal 1997; qui visiteremo il “Museo de la Pirateria”, in cui potremo immedesimarci e sapere di più sulla vita dei cittadini durante i famosi 24 anni di costanti attacchi da parte delle flotte di corsari e pirati. Altri principali punti di interesse della città sono rappresentati dalla “Caserma Moncada”, uno dei simboli della rivoluzione, la “Casa de Diego Velàzquez”, residenza del primo governatore dell’isola ed edificio più antico costruito a Cuba nel 1522. Successivamente faremo visita alla “Plaza de la Revolucion”, idealmente divisa in due zone principali: una esterna, dove trova posto un complesso di monumenti e sculture (nel quale spicca la figura del generale maggiore Maceo in sella a un cavallo, e una interna dedicata al museo e adibita a sale espositive in cui vengono svolte varie attività e iniziative culturali. Infine, dovuta e necessaria, una visita al “Cementerio de Santa Ifigenia”, originariamente costruito per raccogliere i caduti nella guerra d’Indipendenza e luogo di sepoltura di alcuni tra i principali protagonisti della storia cubana (tra i più importanti ed imponenti mausolei troviamo quello di José Martì). Santiago è considerata la "Cuna del Son", ovvero la culla della musica tradizionale cubana come mostra il famoso film "Buena Vista Social Club". La "Casa della Trova" o la "Casa della Musica" sono solo alcuni dei locali che hanno reso questa città celebre in tutto il mondo per la sua impareggiabile tradizione musicale. Non avrete che l'imbarazzo della scelta.

7° giorno

SANTIAGO DE CUBA – BARACOA (237 KM, 4h circa)

Colazione e partenza da Santiago per Baracoa, con breve sosta a Guantanamo e proseguimento attraverso gli aridi passaggi contornati dalle verdi alture. Baracoa è situata nell’estremo lembo orientale dell’isola. Pernottamento in case particular. Superate le foreste si giunge all’estrema punta est dell’Isla, da cui si ha una vista di Haiti quando il tempo è di assistenza. Visita della suggestiva Baracoa, immersa in uno splendido paesaggio tra una flora lussureggiante e splendide spiagge deserte (segnaliamo “Playa Blanca” e “Playa Maguana”) e battutissime dai viaggiatori più intraprendenti: fu proprio questo il primo insediamento spagnolo sull'isola di Cuba. Camminate lungo il “malecon” della città, che vi ricorderà quello dell’Habana e all’estremità della quale troverete la “Playa Boca de Miel” con il suo fiume in cui è possibile nuotare: la leggenda narra che chi si immergerà nelle sue acque non lascerà più Baracoa o, comunque, vi farà ritorno. Impossibile restare con le mani in mano a Baracoa, a prescindere dall’orario: durante la sera la città ci fornisce un’ampia selezione di ottimi ristoranti che offrono ad un modico prezzo deliziosi piatti tipici a base di pesce fresco, oppure potrete scegliere di recarvi presso la “Casa della Trova” e “Casa della Cultura” per vedere mostre e spettacoli che qui hanno luogo. Invece, se preferite fare quattro salti sotto la luce delle stelle, soprattutto a ritmo di samba, i posti giusti per voi sono la “Terraza” e il “Ranchon”.

8° giorno

BARACOA – PLAYA PESQUERO (266 KM, 3h45 circa)

Colazione e partenza in mattinata da Baracoa per Playa Pesquero, una bellissima località balneare da cartolina, con un mare turchese e sabbie dorate, in cui godersi il meritato relax. Arrivo e pernottamento in hotel (trattamento all-inclusive). Nei pressi di Guardalavaca, terza meta turistica per ecellenza di Cuba, in cui si trova la splendida Playa Pesquero, che stregò perfino Cristoforo Colombo al suo arrivo nell’isola. Immersa nella vegetazione e bagnata da acque calde cristalline e poco profonde, la spiaggia farà letteralmente impazzire gli amanti delle immersioni che troveranno meravigliosi fondali marini in cui andare all’esplorazione della grande e bellissima barriera corallina che la circonda.

9° giorno

PLAYA PESQUERO

Intera giornata libera a disposizione da dedicare alla scoperta di questo incantevole spiaggia e dei suoi dintorni. Pernottamento in hotel (trattamento all-inclusive).

10° giorno

PLAYA PESQUERO – CIEGO DE AVILA (360 KM, 5h30 circa)

Colazione e mattinata a disposizione per farsi baciare dal sole nelle incantevoli spiagge di Playa Pesquero, prima della partenza nel pomeriggio per Ciego de Avila. Pernottamento in casa particular. Ciego de Avila, tappa principale per chi percorre lunghe tratte sulla “Carretera Central”, è una vivace città di circa 86.000 abitanti situata nel centro di Cuba e che si distingue per la sua tipica atmosfera di paese rurale. Questa località è conosciuta come la “città dei portici”, sotto i quali potrete avere un assaggio della vita cubana a stretto contatto con commercianti ed abitanti locale nella loro quotidianità.

11° giorno

Ciego De Avila – Cayo Santa Maria (180 KM, 2h45 circa)

Colazione e partenza per un’altra destinazione mozzafiato: Cayo Santa Maria. Arrivo e pernottamento in hotel (trattamento all-inclusive). In questo piccolo ma sublime paradiso in terra, tra litorali di sabbia bianchissima e acque cristalline, si sviluppano incredibili fondali abitati da barriere coralline e delfini. L’isola è collegata a Cuba da una strada rialzata, dove il blu del cielo si confonde con quello del mare, essendo tuttavia solo il preludio di una permanenza che rimarrà impressa nella nostra memoria. Cayo Santa Maria fa parte dei “Jardines del Rey”, arcipelago dichiarato Riserva della Biosfera dall’UNESCO, un tempo usata da pirati e corsari come base segreta per l’attracco illegale di navi negriere dopo l’abolizione della tratta degli schiavi. Oggi, invece, è la meta ideale per chi è alla ricerca di un gioiello tropicale in cui rilassarsi in uno scenario da sogno oppure per gli amanti delle immersioni e dello snorkeling.

12° giorno

CAYO SANTA MARIA

Colazione e Intera giornata libera a disposizione da passare nelle incantevoli spiagge dell’isoletta di Cayo Santa Maria. Pernottamento in hotel (trattamento all-inclusive).

13° giorno

CAYO SANTA MARIA – LA HABANA (400 KM, 5h circa)

Colazione e mattinata libera a disposizione per godersi gli ultimi momenti di mare cubano. Partenza da Cayo Santa Maria a La Habana. Pernottamento in case particular.

14° giorno

LA HABANA

Colazione e partenza per la visita della città dai mille volti. Pernottamento in casa particolar. Ci addentreremo alla scoperta della città attraverso un interessante City Tour: visiteremo la “Plaza de la Revolucion”, dove si tenevano i raduni e comizi politici tenuti da importanti figure storiche tra cui Fidel Castro. Nella piazza si trovano gli edifici di varie istituzioni locali come il palazzo del Ministero degli Interni. Sulla facciata dominano le iconiche gigantografie dei due eroi della rivoluzione cubana: Che Guevara e Camilo Cienfuegos; il “Cristo de La Habana”, statua di 20 metri realizzata dalla scultrice Jilma Madera con marmo di Carrara, che dall’alto della collina domina la sottostante baia cittadina e il “Complejo Morro-Cabana”, pittoresco complesso di fortezze sul mare. Visiteremo anche il bellissimo “Palacio de los Capitanes Generales” (“Museo de la Ciudad”), edificio risalente al 1791 ed ex sede del Governo di Cuba, ancora oggi uno dei meglio conservati e più belli della città, ospita al suo interno oggetti che raccontano la storia de La Habana e di Cuba. Per concludere al meglio la nostra giornata, quale modo migliore se non sorseggiare un Daiquiri ghiacciato al celebre “Floridita”? Storico bar e ristorante de La Habana del quale anche Hemingway era diventato cliente fisso.

15° giorno

LA HABANA

Colazione e trasferimento in aeroporto. Saluto finale di tutti i partecipanti e conclusione del tour.

Quote per persona, a partire da:

Note

È BENE SAPERE PRIMA DI PARTIRE:

 

Importante: Le visite e le escursioni considerate libere e opzionali descritte nel programma sono una traccia delle cose che si possono fare, sarà cura del nostro team leader proporle e organizzarle e dovranno essere acquistate in loco.

Se indicati nel programma gli hotel potrebbero essere sostituiti con altri di pari categoria. Le sistemazioni definitive verranno confermate nei documenti di viaggio prima della partenza.

 

Nota importante: Tutto l’itinerario è articolato con spostamenti interni con mezzo privato, la durata dei tragitti segnalata nel programma fa riferimento ai tempi puri di percorrenza e non considera le eventuali soste richieste per visite e “foto stop.

Se non è specificato direttamente alla voce “la quota comprende” nella formula “solo tour”  tutti i voli internazionali e domestici sono esclusi.


La quota comprende

  • 10 notti in case particular colazione inclusa
  • 4 notti in hotel con trattamento di all inclusive
  • Trasporto privato con guida locale parlante spagnolo/italiano
  • Habana Visite: esterni del complesso Morro-cabana e il Cristo, museo de los capitanes generales, bar ristorante Floridita per gustare un daiquiri, Plaza de la Revolucion
  • Cienfuegos Visite: Palacio del Valle con cocktail.
  • Trinidad Visite: Valle de los Ingenios, Torre Manaca Iznaga, Museo Romantico, Bar Taberna la Canchanchara con cocktail
  • Bayamo Visita: Museo de sera
  • Santiago Visite: Cuartel Moncada, Cementerio de Santa Ifigenia, Memorial de Plaza Anontonio Maceo, Museo de la Pirateria, Casa de Diego Velazquez
  • Baracoa Visita: città
  • Guantanamo e Sancti Spiritus: visita in transito
  • Camaguey: visita libera
  • Team Leader Go World da Avana a Avana

La quota non comprende

  • Pasti, bevande, mance, gli extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente menzionato alla voce “la quota comprende” o nel programma.
  • Visto d’ingresso Cuba

Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti
Articoli che potrebbero piacerti

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go World SRL
Via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVa, CF 02763050420
Capitale Sociale € 10,000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su